La Polisportiva Levata utilizza la nuova tecnologia a raggi ultravioletti, per cercare di contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19.

COMUNICATO POLISPORTIVA

La Polisportiva Levata utilizza la nuova tecnologia a raggi ultravioletti, per cercare di contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Prima del blocco attualmente in atto, la Regione Lombardia, con l’ordinanza 579 del 10 luglio scorso, aveva autorizzato la ripresa delle attività sportive imponendo rigorose misure anticontagio, tra le quali figurava la quotidiana sanificazione di tutti gli spogliatoi utilizzati dagli atleti.
Un impegno, questo, molto gravoso e senza dimenticare che venivano utilizzati prodotti chimici per i quali era necessaria una idonea protezione degli addetti e una adeguata aerazione degli ambienti, dopo ogni sanificazione.
In previsione della ripresa delle attività, come si spera, per ovviare a questo gravoso impegno quotidiano sono state installate, negli spogliatoi degli impianti sportivi in gestione alla Polisportiva Levata, N° 14 lampade Osram certificate, a raggi ultra violetti. Tali lampade hanno la particolarità di disinfettare gli ambienti e rendere inattivi i virus e senza alcuna aerazione dopo ogni sanificazione.
Tutte le lampade sono programmate per esser attivate in orari notturni, quando non vi è alcuna presenza di personale. Nel caso venisse rilevata la presenza di persone, durante il loro funzionamento, interviene un sensore che interrompe l’emissione di raggi UV.
L’intero costo dell’impianto è stato di circa 4.500,00 Euro interamente finanziato dalla Polisportiva.
“Dopo l’installazione di 3 Defibrillatori cardiaci e l’accordo con la Croce Verde di Mantova, che garantisce la presenza di un equipaggio e di una ambulanza durante tutte le gare casalinghe della Polisportiva, con la decisione del Consiglio di Amministrazione di adottare questa nuova tecnologia, dice il Presidente Pasquale Palleschi, la Polisportiva di Levata si pone, ancora una volta, all’avanguardia nella prevenzione e sicurezza sanitaria dei propri Atleti e Dirigenti”

Pasquale Palleschi
349-3778753

F.to
Il Presidente
(Pasquale PALLESCHI)